Blog

uida all’acquisto della casa

La prima regola è non lasciare nulla al caso: comprare casa, infatti, è un

bellissimo progetto, ma comporta anche svariate difficoltà.

Non è facile identificare la casa giusta, in considerazione della grande

offerta di mercato, né avere la certezza di pagare un prezzo congruo. E

ancora i rapporti, in alcuni casi problematici, con il venditore, con l’Agente

immobiliare, con il Notaio. Infine l’esigenza, o anche la semplice

opportunità, di accendere un mutuo.

In questa guida abbiamo raccolto alcuni consigli e suggerimenti utili per

compiere tutti i passi necessari per raggiungere il proprio obiettivo:

l’acquisto della casa

Scegli la casa giusta

- “In centro”, “in periferia” o “fuori città”?

- Casa “nuova” o casa “usata”?

- Ulteriori elementi da considerare

Quanti soldi ti servono?

- Le spese accessorie

- Quanto può finanziarti il mutuo?

- La rata del mutuo: puoi permettertela?

I passi verso l’acquisto

- La proposta irrevocabile d’acquisto

- Il preliminare di compravendita

- Cosa deve contenere il preliminare di compravendita

3

Scegli la casa giusta

La scelta di un’abitazione nasce dalla considerazione delle tue specifiche esigenze e delle tue

possibilità economiche. Il primo consiglio è quindi quello di non prendere decisioni

affrettate: la firma di una proposta o di un preliminare di compravendita d’acquisto non

deve essere dettata semplicemente da valutazioni sull’eleganza o sul prestigio del palazzo, o

dal prezzo particolarmente vantaggioso.

“In centro”, “in periferia” o “fuori città”?

Scegliere “dove” abitare non è così semplice: tranquillità e ambiente più salubre

caratterizzano spesso la vita fuori città. D’altra parte, però, proprio il centro offre le

maggiori possibilità di lavoro, svago e divertimento. Inoltre i tempi di spostamento tra le

zone periferiche e il centro città possono essere notevoli: occorre quindi valutare

attentamente l’impatto di questa scelta sui ritmi di vita tuoi e della tua famiglia,

considerando le distanze dal luogo di lavoro, dai servizi e dalle attività ricreative.

Casa “nuova” o casa “usata”?

Tra proposte di nuova realizzazione edilizia e offerta di abitazioni già esistenti non è

semplice orientarsi, bisogna considerare i pro e i contro di ogni offerta. Se l’acquisto di

nuove costruzioni è generalmente preferito, questo si traduce d’altro canto quasi sempre in

un allontanamento dal centro della città. Inoltre l’acquisto e la ristrutturazione di una

abitazione già esistente offre spesso il vantaggio del minor costo complessivo, con la possibilità di personalizzare la casa a proprio piacimento.

Ulteriori elementi da considerare

Per una scelta ben ponderata non bisogna poi dimenticare altri aspetti altrettanto

importanti. Ad esempio:

Impianti: assicurati che gli impianti di riscaldamento, idraulico, elettrico e del gas siano

conformi alle norme vigenti. Inoltre il buono stato degli infissi (porte, finestre, vetri)

garantisce risparmio energetico e protezione da freddo e rumori;

Servizi: accertati della vicinanza di collegamenti (trasporti pubblici, strade e autostrade)

e di servizi indispensabili come scuole, servizi sanitari, negozi, parcheggi;

Caratteristiche dell’alloggio: tieni conto del fatto che un’esposizione a sud illumina e

riscalda naturalmente l’appartamento per effetto del sole. La scelta del piano e la visuale

sull’esterno possono poi incidere su fattori importanti come l’illuminazione, il panorama e la prevenzione dei furti.

Quanti soldi ti servono?

L’acquisto di un’abitazione comporta necessariamente l’investimento di una grossa cifra di

denaro, e quando questa non è immediatamente disponibile, bisogna ricorrere ad un mutuo.

Se desideri chiedere un mutuo alla banca è però importante conoscere esattamente

l’importo di cui hai veramente bisogno, tenendo conto di alcuni aspetti importanti.

Le spese accessorie

Innanzitutto devi considerare che l’acquisto di una casa comporta delle spese aggiuntive,

connesse all’operazione, che possono incidere in maniera significativa sul costo

complessivo:

le provvigioni all’Agenzia immobiliare che possono andare, indicativamente, da un 2% ad un 4% del prezzo di acquisto;

le spese per eventuali lavori di ristrutturazione interna;

le spese notarili (ricordati che se viene stipulato un mutuo gli atti sono due);

le spese bancarie per l’accensione del mutuo (istruttoria ed eventuale perizia);

i costi del trasloco;

i costi per gli eventuali allacciamenti delle utenze (luce, gas, telefono, acqua);

le tasse a carico dell’acquirente per gli immobili ad uso abitativo.

Quanto può finanziarti il mutuo?

La normativa vigente prevede che le banche – in via ordinaria – possano concedere non

più del 75% – 80% del valore dell’abitazione. Ciò significa che una parte dell’investimento

dovrà essere compiuto con i tuoi risparmi.

La rata del mutuo: puoi permettertela?

Il mutuo comporta una spesa che si aggiunge alle tue normali uscite mensili: devi quindi

essere ben certo che questa ulteriore spesa non vada ad incidere eccessivamente sul

bilancio famigliare.

La nostra esperienza ci porta a consigliarti di valutare molto attentamente il rapporto fra

la rata e i tuoi redditi mensili. Di norma è preferibile che la rata del mutuo non superi un

terzo dei tuoi redditi netti. E’ una regola prudenziale che però è opportuno rispettare.

I passi verso l’acquisto

Dopo aver finalmente trovato un’abitazione che risponde alla tue esigenze e alle tue

possibilità, inizia ora una fase altrettanto delicata e complessa. Dal passaggio di proprietà

all’accensione di un mutuo, l’acquisto di una casa comporta una serie di operazioni che è

importante conoscere.

La proposta irrevocabile d’acquisto

Se acquisti una casa tramite un’ Agenzia Immobiliare è normale che l’Agente ti chieda di

sottoscrivere una “proposta irrevocabile di acquisto”. Si tratta di una scrittura privata:

questo significa che non c’è bisogno di particolari formalità oltre alla forma scritta. Con

questa firma ti impegni, senza possibilità di revoca entro una certa data, ad acquistare

per un certo prezzo la casa che hai individuato. Quando hai firmato la “proposta” l’Agente

è obbligato a darne avviso al venditore dell’immobile, il quale, se ritiene l’offerta congrua,

può accettare. L’accettazione deve esserti comunicata per iscritto dallo stesso Agente

immobiliare oppure direttamente dal venditore.

L’importante è sapere che tale accettazione ti vincola ad acquistare al prezzo che hai

offerto.

Alla firma della proposta irrevocabile ti viene normalmente richiesta una somma per

confermare l’affare: si tratta di un anticipo sul prezzo – indicativamente non superiore al 5% – 10% in relazione al valore della tua offerta – che andrà ad

integrare i successivi pagamenti in caso di regolare conclusione dell’affare e che invece ti

dovrà essere restituito se, per qualsiasi motivo, non si raggiungerà l’accordo.

Se il venditore accetta la tua proposta, tale anticipo diventa una vera e propria caparra

confirmatoria: e cioè una garanzia per il buon fine dell’affare. Infatti, in caso di

perfezionamento del contratto, questa viene dedotta dal prezzo complessivo dovuto.

Viceversa, se l’affare non si conclude a causa tua, il venditore avrà il diritto di

trattenere il tuo anticipo; se invece l’affare non va in porto perché il venditore

ha cambiato orientamento, sarai tu ad avere diritto a richiedere in restituzione -

a titolo di indennizzo – il doppio dell’anticipo che hai versato.

Il passo successivo alla proposta di acquisto è “l’impegno di acquisto”, cioè il preliminare

di compravendita : questo può anche essere il primo passo, se la compravendita avviene

tra privati senza la formalizzazione della proposta di acquisto.

Il preliminare di compravendita

Conclusa la fase di trattativa con il venditore, inizia ora, con la firma del preliminare di

compravendita, quella fase che ti porterà a diventare proprietario dell’immobile.

Il preliminare di compravendita è un atto, necessariamente scritto, che

impegna in modo definitivo ed irrevocabile sia il compratore che il venditore.

Attenzione: il preliminare di compravendita è un contratto che vincola le parti e deve

quindi essere il più possibile particolareggiato.

Cosa deve contenere il preliminare di compravendita

I dati anagrafici e fiscali del venditore e dell’acquirente

la data dell’atto di compravendita ufficiale (rogito)

La descrizione della casa (stanze e loro posizione comprese cantine, solai e box)

I dati catastali

L’importo della caparra versata e della caparra penitenziale

Il prezzo complessivo

Le modalità e i tempi di pagamento

La conformità della casa alle norme edilizie ed urbanistiche

La regolarità dei pagamenti delle spese condominiali

L’assenza di vincoli, vizi, ipoteche, ecc..

Il regime patrimoniale dei coniugi

Il Notaio prescelto per l’atto

La regolarità fiscale dell’immobile

Prima di apporre la tua firma sul preliminare di compravendita leggi con attenzione tutte

le clausole e pretendi che siano inserite tutte quelle che si adattano al tuo caso specifico.

Se hai qualche dubbio, rivolgiti a un professionista, come il tuo Notaio di fiducia: e non dimenticare che il personale delle nostre filiali e a tua disposizione per aiutarti

Temple Pc Science in an Academy of Science San Francisco

4 aprile 2020 in Blog

The Academy of Science San Francisco is among the greatest points to happen to people today within the true globe.

It has an revolutionary interface for the human thoughts that makes it possible for the virtual universe to have a physical impact around the human globe.

The Foundation is where you can find the technology required to finish Factorio. It is possible to use it to create far better designs, or to defend your buildings and factories from becoming broken by nearby things. The interface permits you to transfer your thoughts from reality for the virtual globe.

You are then able to create computerized blueprints that can be made into something that a student's thoughts can accept, or a thing that he or she can completely have an understanding of. When the blueprint is developed, the student makes use of it to design and style something new, some thing they're able to completely comprehend.

This is among the greatest advantages of working with the Foundation as a signifies of attaining Factorio science philosophy. Not only are you able to train your mind to become able to perform things additional efficiently, but the expertise you learn from your research will be utilized to enhance your humanity.

There are two major schools of believed in relation to a person's understanding of computer systems and laptop or computer science. The very first school of thought believes that understanding is power and that the far more energy you have, the a lot more effective you'll be.

The second college of thought believes that information is useless and that the a lot more energy you might have, the less efficient you'll be. The Academy of Science San Francisco believes that the additional you understand, the more book report help you are able to apply that expertise to resolve complications and assist men and women.

The Academy of Science San Francisco believes that the very best probable know-how could be gained through studying and applying a science philosophy generally known as Factorio science blueprint. The philosophy is, after you use science blueprint, you will be in fact developing a scientific approach of designing and producing items that can meet all of society's demands.

The purpose in the philosophy is always to discover the most effective suggests to design superior goods http://www.sas.upenn.edu/~masao/DES@Penn/Home.html and services. It aims to create a technological way of solving the human dilemma of mankind's need for abundance, without the need of making much more challenges for ourselves.

The academy teaches its students tips on https://buyessay.net/lab-report how to investigation the nature of Factorio science blueprint, and what it's capable of. That is important to understanding precisely what you will be looking for when trying to make goods.

The factorio science blueprint is used to make the blueprint with the whole universe, but this universe is designed for human use. Every thing in the stars to our planet is usually found within the Factorio technology.

However, for the reason that we are humans, the aspects that affect us, for instance disease, hunger, and poverty, are usually there to challenge us. By using a technology that's developed to cut down the hardships of human life, the academy hopes to harness the technology to cut down those hardships for everyone.

The academy of science San Francisco is identified for its belief inside the principles with the science philosophy. For the reason that of this, they teach their students that the human mind is meant to make, and that the human mind is meant to learn, and that finding out can assist to make a brand new society for mankind.

Book Evaluation – List of Nursing Theories and Therapies For Nursing Practice

2 aprile 2020 in Blog

George has been asked to write a review from the book List of Nursing Theories and Therapies for Nursing Practice.

He gives his individual opinion in regards to the book. The Evaluation under provides some useful pointers in regards to the book. It can be fascinating to read the book, even though you do not would like to be a nurse.

The most apparent point inside the review may be the function of technologies inside the modern nursing profession. George's view is that technology was initially deployed as an aide to classic expertise and expertise. Technology gave nurses access to extremely skilled employees but it had no impact on their jobs. Most conventional nursing practice is still based on some type of traditional patient care. Yet, technology is progressively creeping into the area of nursing and it supplies the nurses with new jobs.

I've read plenty of book reviews and among the list of most common concepts is that the writing style is unhelpful. This assessment also presents slightly far more details concerning the book. There are actually similarities with other nursing books, however the author doesn't focus on purely clinical issues.

The book reviews the development from the nursing field and also the relevance of relevant theories and practices for nursing practice. The book critiques the theories and focuses on common clinical practice locations for example the care in the elderly, gender, racism, cultural problems, ethnicity, and well being economics. Nevertheless, the book presents practical examples as opposed to theory-based examples. There is certainly no central topic for the book.

The book discusses troubles for example group operate, mixed populations, continuity of care, patients' requires, balance, buy essay culture and ethnicity, and use of technology. There is a section on nursing history along with a chapter on identifying and nurturing successful relationships. There's a chapter on applying technologies to nurse practice and there is a chapter on accountability. There is certainly also a chapter on creating an method for adjust.

A chapter by George highlights themes of every single chapter. The chapters supply inspiration for nurses to think about and look at their own operate. There's a concluding chapter having a summary from the book's important suggestions.

This review also looks at some elements of the book which happen to be raised inside the comments section. Among the list of points produced is the fact that the author does not advocate an excessive amount of technology in nursing practice. A single commenter agreed with this, but thought that there needs to be more discussion of practical, clinical matters. The comment suggests that readers will need to retain this in mind even though reading the book.

One from the most interesting parts with the book critiques will be the http://nhc.asu.edu/zoology/insects discussion of attitudes towards technology. George points out that the old, traditional image of the nurse operating in her personal area is fading away. This trend towards technology as well as the lack of social abilities are becoming discussed buyessay net in the book.

George explains that a nurse can adapt for the adjustments in the care on the elderly by considering about a broader range of approaches. The chapter on technologies and how it can be incorporated into nursing practice are well researched and covers relevant issues. One particular intriguing thought recommended by the author would be to raise communication in between the employees and nurses to develop a group strategy to care.

In conclusion, List of Nursing Theories and Therapies for Nursing Practice is actually a beneficial resource for any nurse wishing to study even more regarding the theory of nursing practice. There's a lot of beneficial information and facts in the book, specifically for any new nurse. Lots of subjects are covered and there's enough insight to produce the book worthwhile.

Recommendation: Should you be arranging to develop into a nurse you can expect to find this book rather helpful. A few of the tips supplied by the author may perhaps not be applicable to all nurses, but he clearly delivers some fantastic thoughts. It is actually suggested for any reader who's not familiar with the field of nursing to study this book.

Overall, this book reviews the evolution of your nursing profession plus the effects of technologies around the field. Recommendation: If you're planning to turn out to be a nurse, you can come across this book quite useful. .

Hello world

11 marzo 2020 in Blog

Welcome to wiki This is your first post. Edit or delete it, then start blogging!

Guida all’acquisto della casa

12 settembre 2012 in Blog

La prima regola è non lasciare nulla al caso: comprare casa, infatti, è un

bellissimo progetto, ma comporta anche svariate difficoltà.

Non è facile identificare la casa giusta, in considerazione della grande

offerta di mercato, né avere la certezza di pagare un prezzo congruo. E

ancora i rapporti, in alcuni casi problematici, con il venditore, con l'Agente

immobiliare, con il Notaio. Infine l'esigenza, o anche la semplice

opportunità, di accendere un mutuo.

In questa guida abbiamo raccolto alcuni consigli e suggerimenti utili per

compiere tutti i passi necessari per raggiungere il proprio obiettivo:

l'acquisto della casa

Scegli la casa giusta

- "In centro", "in periferia" o "fuori città"?

- Casa "nuova" o casa "usata"?

- Ulteriori elementi da considerare

Quanti soldi ti servono?

- Le spese accessorie

- Quanto può finanziarti il mutuo?

- La rata del mutuo: puoi permettertela?

I passi verso l'acquisto

- La proposta irrevocabile d'acquisto

- Il preliminare di compravendita

- Cosa deve contenere il preliminare di compravendita

3

Scegli la casa giusta

La scelta di un'abitazione nasce dalla considerazione delle tue specifiche esigenze e delle tue

possibilità economiche. Il primo consiglio è quindi quello di non prendere decisioni

affrettate: la firma di una proposta o di un preliminare di compravendita d'acquisto non

deve essere dettata semplicemente da valutazioni sull'eleganza o sul prestigio del palazzo, o

dal prezzo particolarmente vantaggioso.

"In centro", "in periferia" o "fuori città"?

Scegliere "dove" abitare non è così semplice: tranquillità e ambiente più salubre

caratterizzano spesso la vita fuori città. D'altra parte, però, proprio il centro offre le

maggiori possibilità di lavoro, svago e divertimento. Inoltre i tempi di spostamento tra le

zone periferiche e il centro città possono essere notevoli: occorre quindi valutare

attentamente l'impatto di questa scelta sui ritmi di vita tuoi e della tua famiglia,

considerando le distanze dal luogo di lavoro, dai servizi e dalle attività ricreative.

Casa "nuova" o casa "usata"?

Tra proposte di nuova realizzazione edilizia e offerta di abitazioni già esistenti non è

semplice orientarsi, bisogna considerare i pro e i contro di ogni offerta. Se l'acquisto di

nuove costruzioni è generalmente preferito, questo si traduce d'altro canto quasi sempre in

un allontanamento dal centro della città. Inoltre l'acquisto e la ristrutturazione di una

abitazione già esistente offre spesso il vantaggio del minor costo complessivo, con la possibilità di personalizzare la casa a proprio piacimento.

Ulteriori elementi da considerare

Per una scelta ben ponderata non bisogna poi dimenticare altri aspetti altrettanto

importanti. Ad esempio:

Impianti: assicurati che gli impianti di riscaldamento, idraulico, elettrico e del gas siano

conformi alle norme vigenti. Inoltre il buono stato degli infissi (porte, finestre, vetri)

garantisce risparmio energetico e protezione da freddo e rumori;

Servizi: accertati della vicinanza di collegamenti (trasporti pubblici, strade e autostrade)

e di servizi indispensabili come scuole, servizi sanitari, negozi, parcheggi;

Caratteristiche dell'alloggio: tieni conto del fatto che un'esposizione a sud illumina e

riscalda naturalmente l'appartamento per effetto del sole. La scelta del piano e la visuale

sull'esterno possono poi incidere su fattori importanti come l'illuminazione, il panorama e la prevenzione dei furti.

Quanti soldi ti servono?

L'acquisto di un'abitazione comporta necessariamente l'investimento di una grossa cifra di

denaro, e quando questa non è immediatamente disponibile, bisogna ricorrere ad un mutuo.

Se desideri chiedere un mutuo alla banca è però importante conoscere esattamente

l'importo di cui hai veramente bisogno, tenendo conto di alcuni aspetti importanti.

Le spese accessorie

Innanzitutto devi considerare che l'acquisto di una casa comporta delle spese aggiuntive,

connesse all'operazione, che possono incidere in maniera significativa sul costo

complessivo:

le provvigioni all'Agenzia immobiliare che possono andare, indicativamente, da un 2% ad un 4% del prezzo di acquisto;

le spese per eventuali lavori di ristrutturazione interna;

le spese notarili (ricordati che se viene stipulato un mutuo gli atti sono due);

le spese bancarie per l'accensione del mutuo (istruttoria ed eventuale perizia);

i costi del trasloco;

i costi per gli eventuali allacciamenti delle utenze (luce, gas, telefono, acqua);

le tasse a carico dell'acquirente per gli immobili ad uso abitativo.

Quanto può finanziarti il mutuo?

La normativa vigente prevede che le banche - in via ordinaria - possano concedere non

più del 75% - 80% del valore dell'abitazione. Ciò significa che una parte dell'investimento

dovrà essere compiuto con i tuoi risparmi.

La rata del mutuo: puoi permettertela?

Il mutuo comporta una spesa che si aggiunge alle tue normali uscite mensili: devi quindi

essere ben certo che questa ulteriore spesa non vada ad incidere eccessivamente sul

bilancio famigliare.

La nostra esperienza ci porta a consigliarti di valutare molto attentamente il rapporto fra

la rata e i tuoi redditi mensili. Di norma è preferibile che la rata del mutuo non superi un

terzo dei tuoi redditi netti. E' una regola prudenziale che però è opportuno rispettare.

I passi verso l'acquisto

Dopo aver finalmente trovato un'abitazione che risponde alla tue esigenze e alle tue

possibilità, inizia ora una fase altrettanto delicata e complessa. Dal passaggio di proprietà

all'accensione di un mutuo, l'acquisto di una casa comporta una serie di operazioni che è

importante conoscere.

La proposta irrevocabile d'acquisto

Se acquisti una casa tramite un' Agenzia Immobiliare è normale che l'Agente ti chieda di

sottoscrivere una "proposta irrevocabile di acquisto". Si tratta di una scrittura privata:

questo significa che non c'è bisogno di particolari formalità oltre alla forma scritta. Con

questa firma ti impegni, senza possibilità di revoca entro una certa data, ad acquistare

per un certo prezzo la casa che hai individuato. Quando hai firmato la "proposta" l'Agente

è obbligato a darne avviso al venditore dell'immobile, il quale, se ritiene l'offerta congrua,

può accettare. L'accettazione deve esserti comunicata per iscritto dallo stesso Agente

immobiliare oppure direttamente dal venditore.

L'importante è sapere che tale accettazione ti vincola ad acquistare al prezzo che hai

offerto.

Alla firma della proposta irrevocabile ti viene normalmente richiesta una somma per

confermare l'affare: si tratta di un anticipo sul prezzo - indicativamente non superiore al 5% - 10% in relazione al valore della tua offerta - che andrà ad

integrare i successivi pagamenti in caso di regolare conclusione dell'affare e che invece ti

dovrà essere restituito se, per qualsiasi motivo, non si raggiungerà l'accordo.

Se il venditore accetta la tua proposta, tale anticipo diventa una vera e propria caparra

confirmatoria: e cioè una garanzia per il buon fine dell'affare. Infatti, in caso di

perfezionamento del contratto, questa viene dedotta dal prezzo complessivo dovuto.

Viceversa, se l'affare non si conclude a causa tua, il venditore avrà il diritto di

trattenere il tuo anticipo; se invece l'affare non va in porto perché il venditore

ha cambiato orientamento, sarai tu ad avere diritto a richiedere in restituzione -

a titolo di indennizzo - il doppio dell'anticipo che hai versato.

Il passo successivo alla proposta di acquisto è "l'impegno di acquisto", cioè il preliminare

di compravendita : questo può anche essere il primo passo, se la compravendita avviene

tra privati senza la formalizzazione della proposta di acquisto.

Il preliminare di compravendita

Conclusa la fase di trattativa con il venditore, inizia ora, con la firma del preliminare di

compravendita, quella fase che ti porterà a diventare proprietario dell'immobile.

Il preliminare di compravendita è un atto, necessariamente scritto, che

impegna in modo definitivo ed irrevocabile sia il compratore che il venditore.

Attenzione: il preliminare di compravendita è un contratto che vincola le parti e deve

quindi essere il più possibile particolareggiato.

Cosa deve contenere il preliminare di compravendita

I dati anagrafici e fiscali del venditore e dell'acquirente

la data dell’atto di compravendita ufficiale (rogito)

La descrizione della casa (stanze e loro posizione comprese cantine, solai e box)

I dati catastali

L'importo della caparra versata e della caparra penitenziale

Il prezzo complessivo

Le modalità e i tempi di pagamento

La conformità della casa alle norme edilizie ed urbanistiche

La regolarità dei pagamenti delle spese condominiali

L'assenza di vincoli, vizi, ipoteche, ecc..

Il regime patrimoniale dei coniugi

Il Notaio prescelto per l'atto

La regolarità fiscale dell'immobile

Prima di apporre la tua firma sul preliminare di compravendita leggi con attenzione tutte

le clausole e pretendi che siano inserite tutte quelle che si adattano al tuo caso specifico.

Se hai qualche dubbio, rivolgiti a un professionista, come il tuo Notaio di fiducia: e non dimenticare che il personale delle nostre filiali e a tua disposizione per aiutarti

© 2011-2012 TEMPOCASE Area Riservata
Powered by Delta Open Solution